Il Pagellone Infrasettimanale.

moscaPagellone infrasettimanale (30a Giornata)

Angelo Bagnasco, voto 2: si scaglia contro i tre volumetti dal titolo ‘Educare alla diversità a scuola‘ dichiarando che si rischia “una dittatura di genere”. Al caridinale consigliamo un bel video molto in voga su youtube di Oscar Giannino. Taci…

Lega Calcio, voto 2: non concede lo spostamento di Chievo-Torino e il Toro non potrà andare a Superga per commemorare il Grande Torino. Vergognosi.

Selfie, voto 2: quando capirete che le foto scattate a 40 cm dalla faccia vi fanno il naso a mo di gabbiano sarà troppo tardi.

Scopelliti, voto 3: mezzo punto per ogni anno di carcere

Brunetta, voto 3: con immensa stima.

Parlamentari in Vaticano, voto 4: tra atei, bigami, divorziati, condannati e chi più ne ha più ne metta sono andati in più di 500 alla messa di Papa Francesco. La campagna elettorale di Grillo non poteva avere testimonial più adatti.

Giannini, voto 4: vuole una scuola che più elitaria non si può. Aridatece Er principe.

Quelli che la competitività di un campionato la fanno gli stadi pieni e di proprietà, voto 4: smentiti platealmente dalla vittoria del Bayern dal dominio di real e barca. pur di non attaccare i dirigente dei club che gli passano i pezzi i giornalisti italiani hanno trovato la nuova storiella per la campagna a favore dell’amico palazzinaro. #salvalacarta #alberibenecomune

Amauri, voto 4: come nelle migliori risse, rifila una gomitata volante a Chiellini. Più che ad una partita di calcio sembrava stesse facendo la controfigura in un film di Steven Seagal.

Catania, voto 4: 25 punti in meno rispetto alla stagione scorsa. Un campionato da dimenticare. E dire che l’anno scorso era la squadra rivelazione. Quasi peggio di Scelta Civica.

Obama, voto 5: visita in uno dei luoghi cult del cinema italiano e neanche una citazione di “Un americano a Roma”. Una volta avrebbe fatto il sold out in quello stadio di baseball chiamato Colosseo. Oggi neanche una foto con un gladiatore. Yes, you flop

Mazzarri, voto 5: appena gli si fa un complimento si monta la testa ed inizia a ritornare il Mazzarri di sempre. Spreca un’occasione importante con l’Udinese.

Mastella, voto 6: dichiara “Forza Italia non farà la fine del Milan”. Berlu #staisereno.

Scuffett, voto 7: il 17enne portiere friulano è quello che separa l’Inter dalla vittoria, un talento da tenere d’occhio.

Beckham, Neville e Scholes, voto 7: anche loro contro il calcio moderno, vorrebbero ricomprarsi il Manchester Utd dalla famiglia Glazer ma si affidano alla famiglia reale del Qatar.

Papa Francesco, voto 8: Lui parla di lotta alla povertà e di uguaglianza. Renzi delle province e dei selfie, Tsipiras fa spot nei quali eleva a modello l’idea di una sinistra aristocratica, narcisa e rissosa, Grillo urla ed espelle. Finiremo tutti all’Acr. Almeno negli oratori ci sono ancora i campi di calcetto.

Henrique, voto 8: buona prestazione del brasiliano del Napoli coronata da un gol fantastico, da ricordare anche perchè difficilmente ne segnerà un altro così.


Callejon, voto 8: segna il suo 11° gol in campionato (su assist meraviglioso di Insigne e ringraziando Andujar). Lo spagnolo è tra i migliori acquisti del nostyro campionato.


Immobile, voto 8: il napoletano del Torino sigla una rete da grande cannoniere. Pungola l’apache per il primato nella classifica marcatori. Una grande stagione per lui, speriamo continui così anche in Brasile.

Duvan Zapata: voto 9. A voi critici, militanti, austeri, che facevate battute del tipo “e’bravo ma non ha ancora capito come si usano i piedi”, il ragazzo col cognome rivoluzionario, regala una doppietta. E corre corre corre la Locomotiva di Benitez.

99 Posse, voto 9: Curre Curre Guagliò compie venti anni e loro ne fanno una versione 2.0. Rocco Hunt chi?

Ines Loddo (Signora Cuperlo), voto 9: reagisce con signorilità e classe alla notizia che il marito Gianni sarebbe il più ammirato dalle “colombe” di Forza Italia. Secondo noi l’appeal di Gianni sono “Quegli occhi azzurri e quel sapor austroimperiale” (prendendo in prestito i versi poetici di Gianna Nannini). Non ce la sentiamo di dire #Inesstaiserena perchè finirebbe male, ma la Redazione tutta è con Lei. La più invidiata dalle Forza-Italiane.

Tevez, voto 9: irresistibile. Nel calcio moderno lo definiscono un top player, a noi piace chiamarlo campione. Come ce ne sono pochi, purtroppo, oggi nel Campionato italiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...