SUBBUTEO MUNDIAL

Meno uno alla cerimonia di apertura, meno tre all’esordio azzurro. Il tempo delle mezze scelte e delle amichevoli farlocche, disputate più per seguire un rituale cabalistico che per ricevere indicazioni sullo stato fisico o sul lavoro tecnico-tattico, è terminato. Ora c’è una formazione da schierare, c’è un prologo abbastanza ostico da evitar di steccare perché di sindrome embolica da dentro-fuori o di soffocamento da biscotto si può anche morire. Ma si sa: nel belpaese, quando il gioco si fa duro, opinionisti di professione e non cercano di sostituirsi ai duri, molto spesso con risultati tragicomici.

È il caso di SportMediaset, il cui direttore Brachino l’altro giorno ha descritto in pompa magna l’intero palinsesto di appuntamenti giornalieri attraverso cui sarà possibile seguire l’avventura brasiliana degli azzurri, senza lesinar commenti positivi al suo operato durante quest’ultimo anno: edizione delle 14 allungata per dar spazio ai collegamenti da Mangaratiba, studio più ampio, angolo calciomercato affidato ai soliti Ceccarini e Bargiggia e postazione per il commento tecnico con Bruno Longhi e Maurizio Pistocchi. Si, quel Pistocchi lì. Che dieci minuti dopo l’intervento del direttore ha prontamente ricordato al pubblico su quale ridicolo canale fosse sintonizzato, presentando questa come sua formazione tipo:
formazione italia

Tralasciando la questione più tecnica del modulo (il 3-5-2), considerato ormai da tutti inadatto a palcoscenici internazionali, in cui lo schieramento a quattro in difesa è quasi un obbligo, il suo esercizio stilistico consisteva nel dimostrare da primo della classe come potessero convivere in campo Immobile e Balotelli. E qui viene il bello: “Si potrebbe schierare Balotelli e Immobile insieme, un po’ come ha fatto quest’anno l’ottimo Ventura con il Torino, mettendo insieme Cerci e Immobile.” Solo questa dichiarazione basterebbe per radiare dall’Ordine dei giornalisti il buon Maurizio, che a quanto pare non riesce a trattenersi dal paragonar Cerci e la sua posizione in campo a qualunque giocatore di qualunque ruolo, caratura e tasso tecnico. Ma non finisce qui: non più di 24 ore dopo torna con un suo intervento sul reparto arretrato sostenendo che faccia acqua da tutte le parti e invocando solidità difensiva. Il 3-5-2 ipotizzato solo un giorno prima è già un vecchio giocattolo da conservare in uno scatolone in soffitta?!

Voi vi chiederete: “E la RAI?” Beh, ovviamente ha preso le contromisure in grande stile: dopo due Mondiali al servizio di Lippi nel ruolo di match analyst – che in quanto ad utilità potrebbe far concorrenza alla personal shopper – torna a furor di popolo Bacconi a parlar di tattica e schemi di gioco nella duplice veste di commentatore tecnico per il servizio pubblico e blogger per il Fatto Quotidiano. Peccato che, invece di cominciare a lavorar seriamente, perda tempo ed energie ad aggiornare l’angolo notizie del suo sito web con della spazzatura:

darling

Provare per credere: http://www.adrianobacconi.it/la-passione-dei-single-per-il-calcio/

A questo punto non resta che riporre tutte le speranze e le aspettative in Alessandro Del Piero, confermato opinionista Sky, e ammazzare il tempo che ci separa al primo match con Storie Mondiali di Federico Buffa. E magari, perché no, dar maggiore fiducia al mister, assicurandogli la tranquillità necessaria a prender le giuste decisioni anche al netto delle condizioni non proprio esaltanti di alcuni giocatori. In fondo Prandelli è un grande maestro di calcio, un maniacale perfezionista sotto l’aspetto fisico e tattico, uno di quelli che “Ahò, palla a terra!”. E in fondo il suo 4-1-4-1 è un modulo che convince per duttilità, compattezza dei reparti, solidità, qualità al centro del campo e peso offensivo.

Perché il Subbuteo Mundial è un bel gioco, ma meglio lasciar la parola ai veri esperti. Per tutti gli altri c’è sempre Reazione a Catena.

Marco Gaggiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...