Pagellone mundial – 1ª Giornata

Giovanni_Trapattoni_634410Iran-Nigeria s.v.: una partita non pervenuta a metà tra il calcio e Palla-fa-tu giocata tra due improbabili alleati degli Stati Uniti.

Scandinavia voto 0: grandi assenti di Brasile 2014 le squadre nordiche. Sarà un riflesso della crisi della socialdemocrazia?

Gasparri, voto 1: insulta gli inglesi, un ragazzo emigrato a Londra gli dice che grazie a loro ha trovato lavoro e lui per tutta risposta gli dice che deve restare a Londra a lavare i piatti. Il tasto accensione del cervello si è proprio perso. Irrecuperabile.

Scarpini rosa-shocking voto 1: onnipresenti, sono un pugno nell’occhio sotto qualsiasi maglia.

Alfano, voto 2: garantista con i corrotti condannati, sbatte il mostro in prima pagina. Indecente.

Rai, voto 2: la tv di stato che non trasmette tutte le partite dei mondiali non ha senso di esistere. Si copi il modello tedesco anche in questo caso.

Grillo, voto 2: Farage non è razzista, è solo xenofobo. Ah vabbè, allora siamo a cavallo. Infermiere!

Francia-Honduras voto 3: i centramericani pestano come fabbri una Francia che fa il minimo sindacale, ma in qualche modo stravince.

Il fisioterapista inglese, voto 3: è riuscito a rompersi tibia e perone e non si capisce ancora come abbia fatto. Il nostro dubbio è che fosse in panchina a dispensare medie. È il problema di sostituire il Polase con la stout.

Cavani, voto 3: tanti gol prima con il Napoli e poi con il Psg. Ma in nazionale solo un rigore gli permette di segnare. Bocciato al primo esame.

Rooney, voto 3: contro l’Italia deve essere sceso in campo il cugino sovrappeso. Rimandato.

Blatter, voto 3: il nostro Brunetta mundial. Voto di stima.

Pepe, voto 3: come sa farsi espellere lui nei momenti più critici, nessuno mai. Una catastrofe. Per punizione, niente baccalà.

Portogallo, voto 4: cercasi calciatori da affiancare a Ronaldo.

Spagna, voto 4: un calo degli iberici era prevedibile, ma di questo passo rischiano di fare la fine di Monti.

Akinfeev, voto 4: la sua papera impedisce la vittoria alla Russia. Siamo sicuri che Don Fabio gli permetterà di riflettere dalla Siberia.

Paletta, voto 4: lasciamo perdere la prestazione calcistica, ma, caro Gabriel, non puoi andare in giro con questi capelli!!! Riconvocare urgentemente Oddo!

Honduras, voto 5: voto di consolazione. Per loro è già tanto essere in Brasile, anche questo è il bello del mondiale.

Telecamere di porta voto 6: non ci piacciono, ma funzionano.

Fitto, voto 6: è l’unico che in queste Europee ha giocato bene in quella squadra allo sbando di Forza Italia. Ora lui vuole giocare centravanti ma i compagni di squadra lo boicottano e il mister lo relega in panchina. Caro Raffaele pensa che Angelino ora sta facendo il Ministro degli Interni. Non mollare.

La bomboletta spray, voto 6: interrogazione parlamentare dei grillini per la presenza di scie chimiche in campo.

Klinsmann, voto 7: i tedeschi non l’apprezzavano perché quando era ct della nazionale era poco presente, infatti da Miami è un po’ difficile allenare la Germania. Oggi però è in testa al girone con gli Stati Uniti, son soddisfazioni, sarebbe il sogno di Angelino Alfano.

Left Wing, voto 7: le maglie con Togliatti erano una cosa impensabile nella sinistra veltroniana, loro hanno rilanciato e sono riusciti a farla indossare anche alla Boschi.

Pepe Reina, voto 7: esulta su Twitter per il gol del suo compagno di squadra al Napoli, Mertens. Un leader fuori e dentro al campo.

Balotelli, voto 7: sta dimostrando che Allegri e Seedorf sono davvero dei pessimi allenatori.

Candreva, voto 7: il popolo dei commissari tecnici lo voleva in panchina per Cerci o Cassano. Lui gioca ed è tra i migliori in campo. Fortuna che c’è Prandelli.

Svizzera-Ecuador, voto 7,5: un match sorprendentemente vivace e tecnico, sorprendentemente vinto dai rosso-crociati.

Mertens, voto 8: il “piccolino” del Napoli entra in campo e cambia la partita portando il Belgio alla vittoria entrando dalla panchina. Decisivo, salva l’onore del Belgio e della redazione di volevoilrigore.

Julio Cesar, voto 8: le sue lacrime durante l’inno sono una delle più belle immagini viste finora.

Robben, voto 8: a noi più che Cerci ricorda D’Alema, un fuoriclasse.

Darmian, voto 8: come gli attori emergenti che debuttano nei palcoscenici che contano e prendono la standing ovation. Grinta e passione, un piglio da #volevoilrigore.

Campbell, voto 8: l’attaccante della Costa Rica è arrivato al Mondiale preceduto dalla sua fama. Ha rispettato in pieno le attese segnando e illuminando la partita contro l’Uruguay con splendide giocate. Astro nascente.

Orfini, voto 8: il “turco romano” viene eletto Presidente del PD. Speriamo solo che non prenda come esempio il presidente della sua squadra del cuore, il Milan.
P.S.: siamo certi però che saprà essere il presidente di tutto il PD, anche della Geloni.

Renzi, voto 9: anni di pippe megagalattiche tra PSE SÌ – PSE NO, Festa dell’Unità o Festa Democratica. Risolve tutto in grande naturalezza e buon senso, con due alzate di mano. Chapeau!

Delrio, voto 9: la redazione ha appena scoperto che Renzi ha dato a lui la delega allo sport. Ci siamo chiesti il perché, poi ci siamo ricordati che lui e i suoi nove figli formano due squadre di calcetto.

Müller, voto 9: agguato al record di gol segnati nei mondiali.

Capelli, voto 9: da Marcelo a Fellaini passando per Corradino Mineo, le chiome importanti sono al centro della prima stagione

Podolsky, voto 10: al terzo mondiale ha realizzato il suo sogno, farsi un selfie con il capo ultras dell’Energie Cottbus: la signora Angela Merkel.

Inno Sovietico, voto 10: lo ascolti e il pensiero vola subito alla Piazza Rossa stracolma di gente che lo canta insieme al mitico coro dell’Armata Rossa. Tu chiamale, se vuoi, emozioni.

Premio miglior sorpresa: come squadra la Costa Rica (noi preferiamo il “la”), come giocatore Matteo Darmian.

Menzioni speciali per le maglie: alla Nigeria per il verde pistacchio, agli Stati Uniti i premi “so 70s” e “Wes Anderson”.

Coppa Byron Moreno: Yuichi Nishimura per Brasile-Croazia 3-1.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...