#volevoilpallone – Intervista a Tommaso Labate

Alti o bassi, belli o brutti: tifano tutti. Perché la fede calcistica è una cosa molto seria, più della finale di X-Factor. Perché la tua squadra del cuore può anche farti star male, ma alla fine il pallone vince sempre sull’invidia e sull’odio. Perché, per dirla alla Winston Churchill: “Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre”.

A poche ore dal derby della Madonnina, ospitiamo per #Volevoilpallone, le interviste di #Volevoilrigore: Tommaso Labate, 34enne giornalista del Corriere della Sera e tifoso dell’Inter.

Qual è il ricordo più piacevole legato al derby? E il più brutto?
Metà anni novanta, forse stagione ’94/’95. Erano gli anni bui e io, liceale, andavo a vedere i posticipi su Telepiù insieme a mio zio Gino, grande interista. Ricordo la grande esultanza al sorprendente gol di Massimo Paganin, che all’epoca – quando lo zio Bergomi era in panchina – indossava spesso la fascia di capitano. Grande gioia, immensa. Poi il Milan però pareggiò. Il ricordo più brutto è un derby di Coppa Italia con Maurizio Ganz, appena passato al Milan, che segna ed esulta. Grande dolore. All’Inter era il mio idolo.

Quale giocatore invidi alla squadra avversaria e vorresti nella tua, quale invece cederesti?

La verità? Non vado matto per nessun giocatore del Milan. Se dovessi indicare uno, forse direi Bonaventura. Della mia farei prima a dire quali non cederei.

Quanto ti mancherà Mazzarri? E le sue scuse in caso di sconfitta?

Non mi mancherà solo perché apprezzo molto il Mancio. Detto questo, ero e rimango contrario ai cambi di allenatore in corsa soprattutto quando è la squadra a non essere all’altezza. Mazzarri ha fatto bene ovunque è andato tranne che all’Inter. Un motivo ci sarà.

Dei giocatori del passato della tua squadra, chi vorresti in campo domenica?

Diego Alberto Milito. Più che un giocatore, una religione.

Un politico italiano che, se fosse un calciatore, vedresti bene nell’Inter?

Anche se non è un politico tout court, Maurizio Landini. Ha tutto dell’interista, nel bene e nel male.

Un calciatore dell’Inter che vedresti bene in politica?
Rodrigo Palacio. Un signore di quelli che in politica continuano a mancare.

Almeno una volta hai pensato “ma proprio a noi doveva capitare il magnate tirchio”?
Lo penso in continuazione. L’ultima volta, adesso. La prossima, tra un minuto.

Qual è il tuo 11 ideale di tutti i tempi?

Zenga in porta. Zanetti, Bergomi, Materazzi e Brehme sulla linea difensiva. Alessandro Bianchi, Berti, Thiago Motta sulla mediana. Roberto Baggio trequartista. Milito e Ronaldo di punta.

Scegli solo uno tra questi: Angelo Moratti, Zanetti, Mazzola, Mourinho, Prisco, Facchetti, Herrera.
Non c’è partita. Prisco.

Hai mai fatto un errore tipo quello di cedere Roberto Carlos?

Di errori in continuazione, purtroppo. Oddio, anche se così gravi forse no.

Sei contento del ritorno di “Amala” come inno dell’Inter?
Contentissimo.

Chi è l’Alvaro Recoba della politica italiana?
Nichi Vendola. Entrambi sinistri, entrambi molto capaci, entrambi – purtroppo – sopravvalutati.

Cosa provavi quando l’Inter era a un passo dall’accordo con Luciano Moggi? Meglio o peggio del patto del Nazareno?

Peggio. Ma molto molto peggio.

Noi siamo contro il calcio e la politica moderni. Tu? Pronostico secco sul derby?
Sono talmente antico che, infatti, mi tengo alla larga da qualsiasi pronostico. Anzi, se proprio devo, 10-0 per il Milan.

Preferiresti vincere contro il Milan di Berlusconi, la Juve di Veltroni o la Fiorentina di Renzi?
Contro la Juve. Sempre e comunque.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...