La prima chiama

 

10950058_10205019321556006_490321298_n

«Livia, ti pago io il viaggio, ma va due settimane a Parigi e impara a vestirti…». Lo disse un giovane segretario del PCI torinese, Piero Fassino, a Livia Turco. Ne sono passati di anni, ed oggi siamo qui a parlare di LadyLike. Ma siccome anche noi, ogni tanto, cediamo alla modernità, sempre con stile sobrio, dedicandola a Nilde Iotti inauguriamo la nostra nuova rubrica di Stile e Politica.

Primo Episodio: La prima chiama.

di Rosa Luzzanemburg

 

La prima novità dell’elezione presidenziale 2015, evidente appena si accende la tv e si butta un occhio sull’affollata aula di Montecitorio, sta nello scranno più alto: per la prima volta due donne presiedono l’elezione del nuovo Capo dello Stato. La Boldrini poi è ormai un habituè, è stata la prima nella storia a presiedere l’elezione per due volte, sta nel suo e si vede già quando richiama gli Onorevoli colleghi, che all’ingresso di Re Giorgio hanno la mazza pronta per il selfie, al “No foto in aula grazie” . Dicevamo per Laura ormai il cerimoniale di elezione per il Colle è un fatto di routine,come compilare il modulo per un bonifico, ergo la signora presidente ha ben pensato di abbigliarsi scialbamente, da impiegata di banca di periferia, giacca nera e sottogiacca bianco e senza foulard!

Possiamo però perdonarla, per due motivi: innanzitutto la Boldrini avrebbe potuto indossare anche un cardigan dell’ultima collezione di Desigual risultando comunque sobria e spenta nei confronti della sua vicina, la rossissima Valeria Fedeli , in secondo luogo diciamo che la padrona di casa non si è defilata dall’andazzo generale delle colleghe, stile giovedì pomeriggio e da prima votazione, che sicuramente si fashionizzeranno di più nelle chiame a venire. Nella poco variegata e quindi molto “ Madiizzata” realtà femminile di oggi qualcuno ha pur sempre brillato, come la Micaela Biancofiore, favorita però dall’ordine di chiama, subito dopo Binetti e Bindi, per la serie “ti piace vincere facile!”. Potremmo dire che le più ricche di stile in questa prima votazione siano state le sempreverdi insalatiere di vimini, foderate però di raso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...