Il Pagellone (24a Giornata)

Leo Perez, voto 1: il calciatore dell’Ascoli festeggia i suoi gol col saluto romano. Cosa dirà Tavecchio su questo?

 

Ignazio Marino, voto 2: vorrebbe stracciare i passaporti degli olandesi. Pensiamo che abbia bevuto insieme a loro se non ricorda che con Schengen i passaporti non servono.

 

Carlo Tavecchio, voto 3: il Parma non scende in campo e il numero uno del calcio italiano dice che non è un problema di sport. Lotito deve avergli detto che di certe cose non deve parlare.

 

Renato Brunetta, voto 3: Renatino stima imperitura per te.

 

Debora Serracchiani, voto 4: ha risposto alla Boldrini con un’uscita a vuoto che neanche Walter Zenga su Caniggia nella semifinale di Italia ’90.

 

Ivan Scalfarotto, voto 4: non abbiamo mai capito di cosa si occupi o quali siano le sue competenze, ma è abbastanza evidente che si è candidato a fare il Capezzone del Pd.

 

La settimana calcistica appena trascorsa, voto 4: se gli hooligans che invadono roma sono un prodotto di importazione olandese, la risposta alle brutte immagini del giovedì di coppa sono due partite rinviate causa teloni obsoleti e consuetudini amministrative bel oliate.

 

Roberto Speranza, voto 4: il capogruppo del Pd alla Camera si lamenta dei decreti attuativi sul jobs act, che il partito di cui è capogruppo ha votato. Pensarci prima di dare una delega in bianco al governo?

 

Graziano Delrio, voto 5: pare che, insieme a Guerini, abbia fondato i “catto-renziani”, se entrassero nella corrente i suoi figli, diventerebbe la componente più numerosa del Pd.

 

Maurizio Landini, voto 5: speriamo che la fondazione del suo nuovo partito non diventi come l’ennesima scissione di Civati…

 

Matteo Renzi, voto 5,5: bisogna dire che la squadra PD guidata da lui non gioca meglio di quella guidata da mister Bersani, ma a differenza del passato parlano i risultati e il primato in classifica. Il gioco non è brillante, questo è vero, a volte anche un po’ scorretto, però per Mister Renzi l’importante sono i 3 punti. Il pubblico allo stadio osserva con attenzione mentre gli ultras sono in visibilio. Fuori lo stadio c’è un popolo che attende risposte e cerca una riscossa. Il giudizio è quasi sufficiente, è uno sprone a fare di più e meglio. PS: Festeggia il suo primo anno di governo insultandosi con Gasparri e atteggiandosi alla Fonzie contro Landini. Sobrio come Mourinho!

 

Angelino Alfano, voto 6: dopo aver incassato il risultato sul Jobs act, festeggia ballando YMCA al Sestriere. Si apre un spiraglio per migliaia di coppie gay.

 

Juan Pablo Carrizo, voto 6,5: salva l’Inter più volte, ma fa un autogol che pensavamo possibile solo a football manager. Sfortunato.

 

Derby della Lanterna voto 6: un gran bella partita, emozionante fino all’ultimo secondo. Peccato che la “genialità” di qualcuno abbia programmato il recupero della partita alle 18:30 di un giorno infrasettimanale. Come si canta in curva: Non ne possiamo più della PayTv!

 

Mauro Icardi, voto 7: un sinistro a giro per un gol stupendo, merita la nostra menzione.

 

Antonio Candreva, voto 7,5: con un gol straordinario regala i tre alla sua Lazio. I tifosi biancocelesti ringraziano, quelli del Palermo un po’ meno.

 

Massimo Ferrero, voto 8: Zamparini ti minaccia? Ti difendiamo noi. Idolo!

 

Roberto Mancini, voto 8: terza vittoria consecutiva per l’Inter, non accadeva dai tempi di Stramaccioni, con tanti saluti a Mazzarri.

 

Mariano Andujar, voto 8: è ormai quasi ufficiale che l’argentino sia il nuovo portiere titolare del Napoli. Sul tiro di Magnanelli, compie una parata straordinaria, tra le più belle viste quest’anno. C’è anche da dire che, dopo Reina, Andujar calcia meglio dei difensori del Napoli degli ultimi 10 anni.

 

Antonio Razzi, voto 8: la sua hit “Famme cantà” ha superato il milione di visualizzazioni su youtube, temiamo che Franceschini possa dichiararsi razziano della prima ora da un momento all’altro.

 

Sergio Chiamparino, voto 8: si dice pronto a dare le dimissioni da Presidente della regione Piemonte se entro Luglio non sarà chiarita la vicenda delle firme false. Un giocatore d’altri tempi, chapeau. Voto alto alla fiducia.

 

Alvaro Morata, voto 8: partito in sordina, si sta dimostrando l’uomo in più della Juventus. Sarà meno bello di Llorente e meno appariscente di Tevez ma su di lui Allegri può sempre contare specialmente per il futuro.

 

Massimo Maccarone, voto 8,5: l’Empoli, ormai è assodato, è la squadra rivelazione di questo campionato. Tra quelle che esprime il miglior calcio. Si allontana dalla zona retrocessione, poi se “Big Mac” inizia a segnare con regolarità, altro che salvezza, la squadra di mister Sarri può puntare anche più in alto.

 

Duvan Zapata, voto 8,5: un vero carrarmato. Prende a sportellate e pallonate la difesa del Sassuolo  e poi segna. Un consiglio: non provate mai a litigare con il colombiano del Napoli.

 

Emma Bonino, voto 9: lei è abituata a lottare, di battaglie ne ha fatte tante nella sua vita, ma questa va assolutamente vinta. Forza Emma, siamo con te.

 

Alessandro Lucarelli, voto 9: il capitano del Parma sta dimostrando in queste ore difficili tutto il suo attaccamento alla maglia. Speriamo possa tornare presto in campo insieme ai suoi compagni di squadra.

 

Gianmarco Pozzecco, voto 10: «Da qui non mi manderanno mai via, sarò io ad andarmene se dovessi rendermi conto di essere fuori posto». Queste sono le dichiarazione di coach Pozzecco a inizio stagione e ieri tra le lacrime si è dimesso da allenatore del Varese. La “mosca atomica” ha dimostrato ancora una volta la sua passione per la palla a spicchi, ha dimostrato per l’ennesima volta la sua coerenza e l’attaccamento viscerale per questo sport. Un esempio per tutti.

Generatore automatico di futuri Presidenti del Parma


<!–
Words1 = new Array("Beppe Grillo nuovo presidente del Parma, ha acquistato la società con un centinaio di like su Facebook e 10 RT. Ha promesso ai tifosi Di Battista trequartista e Pizzarotti in tribuna", "Pina Picierno è la nuova presidente del Parma, acquistato mentre faceva la spesa. Ha promesso ai tifosi un bonus di 80€ sull'abbonamento", "Yanis Varoufakis è il nuovo presidente del Parma, acquistato minacciando la dirigenza di spezzarle la spina dorsale. Ha promesso ai tifosi di mobilitare l'intera provincia di Parma per un'invasione nella prossima trasferta a Bruxelles", "Fabio Fazio è il nuovo presidente del Parma, acquistato per un lista di buoni propositi. Ha promesso ai tifosi un'intervista al capo ultras con Saviano a Che tempo che fa", "Gheddafi è il nuovo presidente del Parma, comprato per due cammelli e tre amazzoni. Ha promesso ai tifosi che Reagan non li bombarderà", "Al Bano Carrisi è il nuovo presidente del Parma, comprato dopo aver eseguito da solo l'intero Trovatore di Verdi con accento salentino. Ha promesso ai tifosi che per il Parma il sole tornerà, mentre Romina pensa di comprare la Reggiana", "Gennaro Migliore nuovo presidente del Parma, comprato con la vecchia tessera di Sel. Ha promesso ai tifosi che non si faranno primarie per la scelta dei titolari", "Papa Francesco è il nuovo presidente del Parma, acquistato in cambio di un Ave Maria e un Padre Nostro. Ha promesso ai tifosi vittorie e il regno dei cieli, ma saranno vietati i cori sulle madri", "Matteo Renzi è il nuovo presidente del Parma, acquistato in cambio di una treccina della Boschi. Ha promesso ai tifosi che questa è la volta buona e di star sereni", "Silvio Berlusconi e'il nuovo presidente del Parma, ha acquistato la società emiliana con una colletta fatta a Cesano Boscone, ha promesso Galiani direttore sportivo, Filippo Inzaghi allenatore e Renato Brunetta amministratore delegato", "Matteo Orfini è il nuovo presidente del Parma, comprato per due kebab e una foto autografata di Verducci spacciato per Voeller. Ha promesso ai tifosi che, dopo le riforme strutturali, vinceranno finalmente la Coppa delle Coppe", "Michele Santoro nuovo presidente del Parma, acquistato per un editoriale di travaglio, ha promesso ai tifosi il ritorno in Rai della Serie A e le magliette con un disegno di Vauro", "Gianni Morandi è il nuovo presidente del Parma, acquistato per un vinile di ‘Fatti mandare dalla mamma’. Il neo presidente ha promesso ai tifosi un autoscatto ad ogni partita", "Pippo Civati è il nuovo presidente del Parma, acquistato con i 3€ del suo conto svizzero, promessi ai tifosi la scissione dalla serie A, 101 acquisti e Marco Sarracino nuovo allenatore"
);

document.write(
'

‘+
Words1[Math.floor((Math.random() * 100000) % Words1.length)] +
‘.

n’);
–>

 

 

Fai refresh o schiaccia F5 per un altro presidente del Parma.

“NOI NON PAGHIAMO UN CAZZO”

 

di Artur Antunes Coimbra

 

“NOI NON PAGHIAMO UN CAZZO”
Dicono dall’Ambasciata olandese. E hanno ragione. Per loro chi sbaglia paga e buonanotte. Da noi no: se c’è da fare una causa, una transazione, un risarcimento, insomma soldi, zuppe e babbà un azzeccagarbugli lo troviamo sempre e non ci tiriamo indietro nemmeno se ci arrestano. Perché tendiamo alla truffa, anche spirituale. Quelli invece sono olandesi, mezzi luterani, hanno avuto Johann Cruijff, l’atleta dell’hardcore punk coi tacchetti e soprattutto Erasmo da Rotterdam, quello dell’elogio alla follia, gliene importa una sega a loro del Bernini. Sono fondamentalisti islamici al contrario. Per gli olandesi il burka è un perizoma da portare obbligatoriamente su culi altrettanto obbligatoriamente nudi, di donne o di uomini che siano. Sono dionisiaci, bevono e pisciano. E chi sbaglia paga e fanculo la pietà. Continua a leggere

Il Pagellone (23a Giornata)

 

Claudio Lotito, voto 1: il pensiero del Presidente della lazio o, per intenderci meglio, del nuovo “padroncino” del calcio italiano, è la dimostrazione del nostro slogan  “no al calcio e alla politica moderni”. Per essere chiari, noi di qua e Lotito di là.

 

Unione Europea, voto 1: mette la pistola alla tempia della Grecia: o Tsipras rispetta il programma della troika o non si concederanno aiuti. Scandaloso che si preferisca il rispetto del vincolo di bilancio piuttosto che un cittadino greco possa sopravvivere. In questo senso, possiamo dire che Lotito si sia allineato perfettamente agli standard europei.

 

Primarie PD Campania, voto 1: neanche il grande Eduardo Scarpetta avrebbe scritto una trama così comica. Per la serie “Primarie del pd: miseria e miseria”. Eh si, di nobile non c’è proprio nulla. Continua a leggere

No al calcio moderno!

La frase di Lotito: «Con Carpi e Frosinone in A non si guadagna» è la descrizione migliore del perchè è nato il nostro blog collettivo. Contro un’idea di società in cui tutto si mercifica, e l’unico valore pare essere la quantificazione monetaria, nel calcio, come nella politica o nella società. Noi continuiamo ancora a credere nelle storie, nella dignità delle sconfitte, nel coraggio delle grandi imprese che sovvertono i pronostici e cambiano la storia.
Ecco, semplificando: di là Lotito, di qua noi. Forse troppo spesso assieme a Brecht e dalla parte del torto, ma comunque curiosi di scoprire, ancora, la bellezza del mondo.

Festival di Sanremo – Terza giornata

di Rosa Luzzanemburg

 

Sanremo ci sta prendendo talmente tanto che domenica ci sentiremo peggio della tipa della pubblicità della Costa; ormai amiamo tutti, anche Raf e le sue improponibili giacche floreali, classico capo da non donare eventualmente ai poveri, perché la dignità viene prima di tutto. Continua a leggere