Festival di Sanremo – Seconda giornata

di Rosa Luzzanemburg

 

Il Sanremo dell’uomo comune ci piace sempre di più, di questi tempora ci vanno bene questi mores. Ieri sera però era  difficile per chiunque risplendere, poichè tutti siamo brutti in confronto alla favolosa Charlie, un fiore in un mare di piante grasse praticamente. Migliora nettamente Arisa e Rocio finalmente si dimostra all’altezza di Raul; riguardo ad Emma l’ apprezzamento positivo di ieri è immutato.
Ma veniamo ai Big in gara, i giovani noi non li calcoliamo proprio. Dopo aver visto il figlio di Nek, è stata la volta del padre di Marco Masini, come invecchiamento cellulare lo batte solo Raf. Ma si sa la giovinezza non è eterna, lo sa bene Irene Grandi, evidentemente provata dal pocket coffe tour, e non lo sa Anna Tatangelo, che nacque già trentenne. Stendiamo al fine un velo sul look di Bianca Atzei, peggio poteva solo indossando il costume tradizionale sardo.
Che dire di Conchita Wurst e di Antonacci senza calzini? Vabbè nulla, e se vi  viene in mente una battuta, sappiate che sarebbe più scontata di una fatta su Pintus !

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...