Il Pagellone del martedi.

mosca
Gasparri, voto1: non smette mai di stupirci, la regressione della specie. Da studiare.

D’Alimonte, voto 2: al Corriere dichiara che vanno rivisti premio e soglie dell’Italicum, fin qui niente di strano, peccato che la legge l’abbia scritta lui. Più bipolare di cosi.

Dario Franceschini, voto 2: nemmeno il tempo di sistemarsi sulla sua nuova poltrona ed iniziano i problemi, Pompei ha ripreso a crollare. Peggio di un gatto nero che attraversa la strada.

Brunetta, voto 3: con immutata stima.

Britos e Reina, voto 4: protagonisti nell’azione del gol del Livorno. Azione emblematica che bene rappresenta le ultime uscite in campionato del Napoli: imbarazzanti. Ps: a dir la verità Reina, insieme a Mertens e Higuain, è l’unico che si salva. Continua a leggere

Annunci